Interior Design

interior design

Interior Design a cura di Studio Maggiore Architettura

L’interior design ha da sempre rivestito un ruolo fondamentale nella definizione degli spazi sia pubblici che privati, da quelli residenziali, agli uffici, alle residenze speciali (alberghi, agriturismi, b&b, casa per studenti, case per anziani assistiti), ai luoghi di istruzione e di cura fino ai luoghi per ristoro e divertimento.

L'iterior design prevede un’ottimizzazione degli spazi suddividendoli in modo funzionale attraverso muri divisori, mobili e complementi di arredo per creare ambienti confortevoli a misura di chi li fruisce.
Risulta fondamentale definire i percorsi per poter controllare la densità e la distribuzione dei flussi, creando spazi più o meno dinamici, zone di sosta o di passaggio per vivere uno spazio e fruirlo in tutte le sue parti in modo razionale facendo attenzione alle qualità estetiche e funzionali.

interior design

L’interior design racconta i gusti e le consuetudini di chi abita quegli spazi perciò lo Studio Maggiore Architettura si misura e confronta con i bisogni e i desideri del cliente.

Progettare elementi di arredo personalizzati
È importante definire gli elementi d’arredo che insieme ai muri divisori contribuiscono a conformare gli ambienti interni rendendoli funzionali e confortevoli.
Il progettista si rapporterà con le aziende italiane produttrici competenti, ricorrendo a forme e materiali adatti ai diversi committenti e al tipo di intervento nel rispetto dei desiderata del cliente. Il fine principale risulta essere il benessere dell’abitare un luogo.
Lo studio affronta in base a specifiche necessità di interior design la progettazione su misura di mobili, dalla scelta della forma alla determinazione del colore e del materiale acquistando un vero e proprio valore aggiunto che li contraddistingue da altri.
Si realizzano arredi adatti ai singoli ambienti nella loro geometria, forma e materia con caratteristiche di unicità, di coerenza o contrasto voluto.
Personalizzare i vari ambienti in base al linguaggio stilistico dell’edificio, nonché alle necessità quotidiane ed ergonomiche del cliente fondendo forme, colori e materiali.

Lo studio dei colori e materiali contribuisce a creare differenti atmosfere e ad alleggerire il materiale sgravandolo dal suo peso effettivo.
Le diverse finiture incrementano il valore degli interni.
Attraverso software specifici è possibile visualizzare tridimensionalmente in anteprima l’ambiente progettato, vero e proprio mezzo comunicativo che permette al progettista di dialogare con il committente che riesce in questo modo a prefigurarsi il progetto.

interior design

 

Interior design con una corretta illuminazione

L’illuminazione, naturale e artificiale, rappresenta un altro aspetto importante dell’interior design poiché altera il modo di percepire uno spazio: dirige lo sguardo verso un punto focale, amplia o accorcia le distanze, crea una particolare atmosfera evocando differenti sensazioni talvolta contrastanti (eccitazione, tranquillità, mistero).

L’illuminazione insieme all’arredo con i suoi giochi di luci e ombre contribuisce a riempire o alleggerire uno spazio mettendolo in costante tensione, accentuando o offuscando gli oggetti che colpisce, attenuando o enfatizzando le finiture, indicando percorsi preferenziali.
È fondamentale scegliere il tipo di punto luce (a parete, a soffitto, a pavimento, da tavolo) e il tipo di illuminazione (luce più o meno intensa, diffusa, concentrata, proveniente dall’alto, dal basso ecc) più adatto alle varie attività svolte in un interior.

Parlando in termini di risparmio energetico si cerca di ottimizzare l’illuminazione pur garantendo elevati livelli di confort.

Interior Design 

interior design

interior design