Studio Maggiore Architettura progettazione interni appartamento bifamiliare
Studio Maggiore Architettura progettazione interni appartamento bifamiliare
Studio Maggiore Architettura progettazione interni appartamento bifamiliare
Studio Maggiore Architettura progettazione interni appartamento bifamiliare
Studio Maggiore Architettura progettazione interni appartamento bifamiliare
Studio Maggiore Architettura progettazione interni appartamento bifamiliare
Studio Maggiore Architettura progettazione interni appartamento bifamiliare
Studio Maggiore Architettura progettazione interni appartamento bifamiliare
Studio Maggiore Architettura progettazione interni appartamento bifamiliare
Studio Maggiore Architettura progettazione interni appartamento bifamiliare

Interior design appartamento bifamiliare

Progetto interior design di un appartamento in ambito urbano.

Le ampie vetrate che caratterizzano la zona giorno consentono di rapportarsi armonicamente con il contesto verde in cui si inserisce. L’intervento di ristrutturazione ha come fulcro della zona giorno il camino: elemento generatore e ordinatore dello spazio che viene così articolato in varie zone (cucina, pranzo, soggiorno).

Il camino divide e unifica al tempo stesso gli ambienti. Alla zona notte si accede passando attraverso un portone di recupero in legno a due ante. Il progetto di interior design ha previsto uno studio attento dei flussi e delle zone dello stare.

Pareti e arredi mobili, disegnati su misura, scandiscono lo spazio interno. Materiali differenti dai toni caldi dialogano fra loro armonicamente: dal pavimento in rovere sbiancato, alle tinteggiature in toni grigio-caldi, alla parete in mattoni sbiancati, dalla resina di pavimento e rivestimento alla wall-paper con grafica personalizzata del bagno.

La luce naturale e artificiale nel progetto di interior design

Un’adeguata illuminazione naturale e artificiale genera una calda atmosfera. Effetti di luce e ombra definiscono gli spazi alterandone la percezione (ampliando o accorciando le distanze), evocano differenti sensazioni e identificano percorsi preferenziali o zone di sosta. L’utilizzo di una striscia LED, nascosta in un taglio della parete all’ingresso, crea un punto focale suggestivo; zona giorno e bagni sono illuminate da faretti LED che consentono di ridurre i consumi energetici e garantiscono bassi costi di manutenzione.

Progetto in interior design sostenibile

È stata posta particolare attenzione al tema del risparmio energetico: oltre all’illuminazione tramite LED, sono stati applicati adeguati isolamenti termico-acustici e serramenti con vetro basso emissivi, sono stati installati il riscaldamento a pavimento, una caldaia a condensazione e sistemi per il recupero di acqua piovana per riutilizzarla per irrigazione e scarico wc. La residenza è così sostenibile dal punto di vista ambientale e gestionale.