Ristrutturazione ex mulino

studio maggiore architettura
studio maggiore architettura

Ristrutturazione

In un piccolo villaggio della Languedoc in Francia si cela questo ex frantoio del XVI secolo. 

La mancanza di preesistenze interne ha consentito una ristrutturazione con l'inserimento di elementi di contrasto attraverso l'utilizzo di pareti in policarbonato e ferro, che consentono una lettura corretta degli spazi originali. Enormi blocchi in pietra arenaria ne costituiscono la struttura e molti elementi ancora integri ne denunciano l'antica attività.

Attraverso un impianto per il pescaggio dell'acqua contenuta nelle immense cisterne scavate nella pietra col piccone, rinvenute sotto l'edificio, si è ridato vita ai piccoli canali, alle vasche ed alle macine ritrovate nel cortile, che costituivano gli strumenti di lavoro dell'attività del frantoio.