Flash News: Edilizia

05/06/2020 - Abitare in una casa salubre è molto importante, godere del comfort abitativo non deve essere un privilegio ma uno standard di qualità accessibile a tutti. Per questo, quando si presentano campanelli di allarme come la formazione di muffe, la percezione di elevati tassi di umidità o di sbalzi di temperatura eccessivi, bisogna correre ai ripari. La comparsa di muffe è dovuta alla formazione di condensazione superficiale. Quest’ultima è determinata da due fattori: eccessivi valori di Umidità Relativa o la presenza di Ponti Termici.   Ponti termici, cosa sono e come riconoscerli Un ponte termico è un collegamento tra esterno ed interno. In quanto tale permette al freddo di entrare e al caldo di uscire e viceversa, creando una disomogeneità di temperatura sulle superfici. Il punto in cui è localizzato il ponte termico è definito superficie fredda. In prossimità delle superfici fredde,..
Continua a leggere su Edilportale.com

05/06/2020 - La realizzazione e la manutenzione delle opere infrastrutturali e viarie connesse all’evento sportivo della Ryder Cup potranno contare su 50 milioni di euro.   Lo stanziamento arriva con il decreto interministeriale firmato dalla ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli e dal ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, e dovrà essere utilizzato nel triennio 2020/2022.   La Ryder Cup è la più prestigiosa competizione internazionale di golf che l’Italia ospiterà dal 30 settembre al 4 ottobre 2022 a Guidonia Montecelio, in provincia di Roma. Il soggetto attuatore degli interventi necessari alla realizzazione della manifestazione sportiva è la Regione Lazio.   Infrastrutture per la Ryder Cup 2022, i lavori I lavori, indicati negli elenchi allegati al decreto, riguarderanno l’efficientamento e l’adeguamento delle infrastrutture esistenti,..
Continua a leggere su Edilportale.com

05/06/2020 – I Documenti unici di regolarità contributiva (Durc) sono validi fino al 15 giugno 2020. Il chiarimento è arrivato con una nota dell’Ispettorato nazionale del Lavoro.   Durc validi fino al 15 giugno 2020 L’ispettorato ha spiegato che, in base all’articolo 81 del Decreto Rilancio (DL 34/2020), i documenti attestanti la regolarità contributiva che nel campo “scadenza validità” riportano una data compresa tra il 31 gennaio 2020 e il 15 aprile 2020, conservano la loro validità fino al 15 giugno 2020.   La norma riprende quanto inizialmente stabilito con il Decreto “Cura Italia” (DL 18/2020), che ha stabilito la proroga della validità di una serie di certificati.   Durc, i dubbi sulla proroga della validità Qualche dubbio è sorto perché, con la conversione in legge del Decreto “Cura Italia” è stato stabilito che “tutti..
Continua a leggere su Edilportale.com

05/06/2020 – Per i cantieri ci sono novità sostanziali in arrivo nel Decreto Semplificazioni. Ad annunciarlo è stato il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al termine della conferenza stampa sul piano per la rinascita dopo l’emergenza Coronavirus.   Una attenzione particolare sarà destinata alle reti di infrastrutture, che dovranno puntare alla modernizzazione del Paese, anche se Conte non esclude di rispolverare una maxi-opera come il ponte sullo Stretto di Messina.   Cantieri: le novità in arrivo col Decreto Semplificazioni Il piano per la ripartenza, in fase di definizione nel Decreto Semplificazioni, punterà sulla velocizzazione dei cantieri per una più celere realizzazione delle opere pubbliche. Conte prospetta un sistema in cui la Corte dei Conti chiami a rispondere di danno erariale gli amministratori che hanno ritardato le opere e non quelli che hanno evitato di firmare per tutelarsi. Per questo, ha spiegato,..
Continua a leggere su Edilportale.com

04/06/2020 – Il superbonus 110% potrebbe essere esteso alle diagnosi sismiche ed energetiche slegate dai lavori. La novità è stata anticipata nel primo webinar Edilportale sul Superbonus 110% che ha contato la partecipazione di oltre 10000 utenti. Questo primo webinar, organizzato con la collaborazione di Knauf Italia e Samsung Climate Solutions, brand di Samsung, ha permesso di familiarizzare con la nuova agevolazione e ha aiutato a comprendere quali criticità e quali opportunità riserva ad ogni categoria legata al mondo dell’edilizia. Nei successivi incontri saranno analizzati aspetti specifici e casi concreti.     Rivedi il video dell’evento    Superbonus 110%: detraibilità per spese professionali senza lavori? Alcune interessanti novità sono state anticipate da Agostino Santillo, membro della Commissione Lavori pubblici e comunicazioni del Senato: il senatore ha preannunciato il riconoscimento..
Continua a leggere su Edilportale.com

04/06/2020 – Quali autorizzazione sono necessarie per l’installazione di una piscina, nel proprio giardino, sul terrazzo o nel condominio, e come sapersi orientare tra i diversi modelli esistenti?   Nel focus di oggi ci concentreremo sulle autorizzazioni da richiedere per la realizzazione di una piscina e sugli aspetti fondamentali da conoscere per l’installazione.   Installazione piscina: quali permessi richiedere Generalmente la realizzazione di una piscina, comportando interventi edili invasivi e d’impatto significativo, richiede il Permesso di Costruire; anche se interrata, infatti, crea nuova volumetria e l’intervento si qualifica come nuova costruzione.   La richiesta va presentata insieme ai documenti di proprietà, gli elaborati progettuali e l’autocertificazione circa la conformità del progetto alle norme igienico sanitarie. Se si intende realizzare la piscina una zona vincolata, è inoltre necessaria..
Continua a leggere su Edilportale.com

04/06/2020 – I liberi professionisti sono una delle categorie maggiormente colpite dalla crisi, che si è abbattuta sul sistema economico dal 2008 e ora è aggravata dagli effetti dell’emergenza Coronavirus. Nonostante ciò - lamentano le associazioni rappresentative del mondo delle professioni - c'è scarsa attenzione da parte della politica. Questo il quadro tracciato dalle rilevazioni della Fondazione Nazionale dei Commercialisti e dalle accuse lanciate da Rete delle Professioni Tecniche (RPT) e il Comitato unitario per le professioni (CUP).   Professionisti e crisi: per i tecnici calo di produttività del 20% L’Osservatorio del Consiglio e della Fondazione Nazionale dei Commercialisti ha tracciato un quadro della crisi che, a partire dal 2008, ha colpito molto duramente i liberi professionisti, con una perdita di oltre 13mila euro per occupato. A detta dell’Osservatorio,..
Continua a leggere su Edilportale.com

04/06/2020 – Riprendono le riunioni condominiali in presenza, che dovranno rispettare tutte le regole sul distanziamento per prevenire il rischio di contagio. Il chiarimento è arrivato con le Faq della presidenza del Consiglio dei Ministri sulla Fase 2.   Resta aperto qualche margine di dubbio sulle responsabilità dell’amministratore, che potrebbe essere chiamato a rispondere delle misure di sicurezza adottate, ma anche sulla validità delle assemblee svolte online.   Cero è che questo nuovo via libera potrebbe finalmente rimettere in moto la macchina dei lavori di riqualificazione energetica, ristrutturazione e messa in sicurezza degli edifici.   Coronavirus, l’emergenza e assemblee condominiali Nella fase dell’emergenza sono stati vietati tutti gli assembramenti in luoghi pubblici e privati e, di conseguenza, sono state sospese le amministrazioni di condominio in presenza, ma consentite solo quelle online da remoto...
Continua a leggere su Edilportale.com

04/06/2020 – Elevare il tetto di spesa del sismabonus potenziato da 96mila a 130mila euro ed estendere il superbonus a tutte le seconde case, o almeno a quelle presenti nei piccoli comuni e nei centri storici. Sono le proposte di emendamento che il Movimento 5 Stelle intende presentare al Decreto Rilancio, alla Camera per la conversione in legge.   Modifiche che, spiega il M5S dal suo blog, se non dovessero passare, saranno ripresentate nella prossima Legge di Bilancio.   Sismabonus e bonus ristrutturazione, tetto di spesa di 130mila euro Una delle proposte riguarda l’aumento, da 96mila a 130mila euro del tetto di spesa previsto per il sismabonus e per il bonus ristrutturazioni, a condizione che gli interventi determinino il passaggio a due classi di rischio sismico inferiori.   Il M5S propone lo stesso aumento per il sismabonus potenziato nelle aree terremotate dell’Italia Centrale, Molise, Sicilia, Campania ed Emilia Romagna. In questo caso, sembra..
Continua a leggere su Edilportale.com

03/06/2020 - Che si opti per il PVC, l’alluminio o l’acciaio, la scelta di cambiare le finestre è sempre dettata principalmente da due esigenze: - ridurre i rumori esterni; - ridurre la dispersione del calore. Ma le finestre assolvono ad altri tre compiti non meno importanti. Permettono la ventilazione naturale degli ambienti domestici garantendo il ricambio d’aria; consentono l’illuminazione degli spazi interni; hanno una valenza estetica essendo parte integrante dell’edificio. Pertanto, queste caratteristiche sono tutte da tenere in considerazione nella scelta dello stile e del materiale della futura finestra. Quando si ristruttura casa capita spesso di tenere in standby la scelta di sostituire le finestre e di procrastinarla ad una fase successiva a quella di cantiere. L’inconveniente del ritardo nella scelta è quello di ritrovarsi di fronte ad un bivio: installare le nuove finestre in sovrapposizione o eliminare..
Continua a leggere su Edilportale.com

03/06/2020 - Nuovo bando dell’Agenzia del Demanio per l’adeguamento sismico di un immobile pubblico: oggetto della procedura aperta è la caserma Zanzur di Napoli.   L’Agenzia del Demanio affida il servizio di progettazione definitiva in modalità BIM, per gli interventi di adeguamento sismico, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, e rilievo completo della Caserma Zanzur che ospita la sede del comando provinciale delle Guardia di Finanza.   Consulta il bando Alla gara possono partecipare: a) liberi professionisti singoli od associati; b) società di professionisti; c) società di ingegneria; d) prestatori di servizi di ingegneria e architettura stabiliti in altri Stati membri; e) raggruppamenti temporanei o consorzi ordinari di progettisti; f) consorzi stabili di società di professionisti, di società di ingegneria, anche in forma mista; g) consorzi stabili professionali; h) aggregazioni..
Continua a leggere su Edilportale.com

03/06/2020 – Il Coronavirus ha rallentato, ma non bloccato il mercato delle gare dei servizi di ingegneria e architettura. Sono i dati emersi dal rapporto del Centro Studi del Consiglio Nazionale degli Ingegneri (CNI), che ha analizzato i dati dei primi quattro mesi del 2020.   Servizi Ingegneria e architettura, gli effetti del Covid-19 Il primo quadrimestre del 2020 si è chiuso con un risultato giudicato “di tutto rispetto” dal Centro Studi CNI. Gli importi a base d’asta per le sole gare di progettazione ed altri servizi (escludendo dunque accordi quadro, concorsi, servizi ICT e gare con esecuzione) hanno superato complessivamente i 300 milioni di euro.   Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, c’è stata una perdita di circa 25 milioni di euro. Confrontando i dati con lo stesso periodo del 2018, la cifra appare più che raddoppiata.   Il rapporto evidenzia anche l’incremento del valore medio delle aggiudicazioni..
Continua a leggere su Edilportale.com

03/06/2020 - Per velocizzare le procedure e favorire la ripresa economica è necessario e urgente digitalizzare completamente le gare che, in circa un terzo dei casi, sono ancora svolte in modalità cartacea.   È la proposta avanzata alla Presidenza del Consiglio e ai Ministri competenti, in vista dell’emanazione del Decreto Semplificazione, dall’Autorità Nazionale Anticorruzione, che ne evidenzia i vantaggi: - semplificazioni per la trasparenza; - maggior controllo; - tutela della concorrenza; - garanzia dell'inviolabilità e della segretezza delle offerte; - tracciabilità delle operazioni di gara; - continuo monitoraggio dell’appalto.   Tutto questo - secondo Anac - consentirebbe di ridurre al minimo gli errori operativi e il contenzioso nonché di risparmiare in termini di tempi e costi (le commissioni di gara potrebbero lavorare a distanza, eliminando la necessità delle sedute pubbliche o..
Continua a leggere su Edilportale.com

03/06/2020 – Come possono progettisti, imprese e condomini utilizzare al meglio il superbonus 110% introdotto dal Decreto Rilancio?   Il webinar organizzato da Edilportale dal tema “Superbonus 110%: le opportunità per progettisti e imprese” offrirà spunti interessanti sulla questione ed evidenzierà le opportunità che tutte le categorie coinvolte - professioni tecniche, imprese e condomìni - possono cogliere dalla nuova agevolazione.   ISCRIVITI AL WEBINAR Sarà un momento di confronto con importanti attori del settore per ragionare anche sulle eventuali criticità e sul modo in cui poterle superare. Inoltre, sarà l’occasione per capire quali modifiche alla misura potrebbero essere apportate in sede di conversione del decreto. In più, saranno approfonditi i meccanismi per l’accesso al superbonus e le ricadute economiche e lavorative sulle professioni tecniche e su tutte..
Continua a leggere su Edilportale.com

03/06/2020 – Potenziare il superbonus per evitare di ripetere gli errori del passato e che misure potenzialmente vincenti si traducano in un nulla di fatto. È l'obiettivo dell’Associazione nazionale costruttori edili (Ance), che durante un'audizione in Commissione Bilancio della Camera, ha avanzato delle proposte per la modifica del Decreto Rilancio, che ha iniziato l’iter per la conversione in legge.   Superbonus, 10 proposte da Ance I costruttori edili hanno avanzato dieci proposte per sfruttare tutte le potenzialità del Superbonus: 1. Estendere l’applicazione del superbonus al 110% al 31 dicembre 2023 per tenere in considerazione la tempistica per l’esecuzione dei lavori agevolati; 2. Estendere il superbonus al 110% agli immobili delle società, compresi quelli locati a terzi; 3. Consentire l’utilizzo immediato dei crediti d’imposta derivanti da Ecobonus e Sismabonus o dallo sconto in fattura per..
Continua a leggere su Edilportale.com

03/06/2020 - Che si opti per il legno, il PVC, l’alluminio o l’acciaio, la scelta di cambiare le finestre è sempre dettata principalmente da due esigenze: - ridurre i rumori esterni; - ridurre la dispersione del calore. Ma le finestre assolvono ad altri tre compiti non meno importanti. Permettono la ventilazione naturale degli ambienti domestici garantendo il ricambio d’aria; consentono l’illuminazione degli spazi interni; hanno una valenza estetica essendo parte integrante dell’edificio. Pertanto, queste caratteristiche sono tutte da tenere in considerazione nella scelta dello stile e del materiale della futura finestra. Quando si ristruttura casa capita spesso di tenere in standby la scelta di sostituire le finestre e di procrastinarla ad una fase successiva a quella di cantiere. L’inconveniente del ritardo nella scelta è quello di ritrovarsi di fronte ad un bivio: installare le nuove finestre in sovrapposizione..
Continua a leggere su Edilportale.com

01/06/2020 - Quando si affronta una ristrutturazione, sostituire le porte interne è quasi un obbligo, perché oltre ad essere funzionali hanno un rilevante valore estetico, e inoltre riadattare delle porte esistenti non è sempre la strada più economica. La scelta di una porta per interni è determinata da diversi fattori: dallo stile della casa, dalla dimensione del vano porta, dal budget, ecc. L’importante è effettuare una scelta armonica con il resto dell’ambiente. Una porta per interni deve dunque: aggiungere valore estetico; garantire la privacy; attutire suoni e rumori; essere resistente a graffi ed urti; essere impermeabile. Le porte per interni maggiormente utilizzate sono quelle in legno o quelle in vetro. I sistemi di apertura maggiormente utilizzati per porte da interno in “legno” o vetro, con dimensioni standard, sono a battente, scorrevole, pieghevoli o a filo muro. L’utilizzo della dicitura..
Continua a leggere su Edilportale.com

01/06/2020 - Per supportare l’attività e la ripresa produttiva dei liberi professionisti e del tessuto produttivo locale, la Regione Molise ha pubblicato un avviso per assegnare sovvenzioni a fondo perduto di piccola entità, per un importo complessivo di 10 milioni di euro.   Per beneficiare delle sovvenzioni a fondo perduto, occorre: - avere almeno un’unità operativa in Molise; - aver avuto un fatturato, nell’ultimo esercizio, non superiore a 200.000 euro; - aver subìto la sospensione dell’attività per gli effetti del DPCM 22 marzo 2020, e ss.mm.ii., oppure una riduzione del fatturato nel quadrimestre febbraio-maggio del 2020 pari ad almeno il 30%.   Le domande dovranno essere predisposte e inoltrate esclusivamente tramite la piattaforma informatica MoSEM.   Dalle ore 10.00 del 5 giugno 2020, la piattaforma MoSEM consentirà di accedere al sistema e predisporre la candidatura. Le domande, invece,..
Continua a leggere su Edilportale.com

01/06/2020 – Invitalia pubblica due bandi di gara, da quasi 4 milioni di euro l‘uno, per il restauro di alcune ville e domus ad Ercolano e Pompei.   Interventi di recupero a Ercolano: il bando L’appalto ha per oggetto l’affidamento dei lavori di restauro conservativo delle strutture e delle superfici decorate delle domus più importanti di Ercolano.   Le tipologie di intervento prevalenti consistono in messa in opera di nuove coperture, consolidamento profondo di alcune murature particolarmente fragili, alcuni complessi interventi di reintegrazione e molteplici e diffuse opere di conservazione delle superfici decorate, con il fine ultimo di garantire che lo stato di conservazione e le condizioni di sicurezza finali siano tali da sostenere l’impatto dei visitatori attesi. Sono comprese nell’appalto anche le relazioni specialistiche, elaborati grafici e computi estimativi finalizzate alla completa esecuzione delle opere.   L'importo..
Continua a leggere su Edilportale.com

01/06/2020 – Quali sono le procedure corrette da seguire per aggiornare i piani di sicurezza secondo i nuovi Protocolli covid-19? Come verificare che gli impianti siano sicuri e salubri? Come effettuare in sicurezza i sopralluoghi necessari per le valutazioni immobiliari?   A spiegarlo il vademecum del Consiglio Nazionale Periti Industriali (CNPI) che raccoglie i provvedimenti esistenti e i regolamenti anti-Covid e supporta i professionisti nei diversi settori di attività, soprattutto in quelle legate all’edilizia e alla termotecnica.   Come gestire la sicurezza in cantiere Il CNPI ricorda che gli obblighi non riguardano solo il datore di lavoro ma anche tutti i professionisti che a vario titolo lavorano e vigilano in cantiere. Uno di questi è il coordinatore per la sicurezza che dovrà provvedere ad inserire nel PSC le profilassi anti-contagio previste dai Decreti e dovrà soprattutto valutare la concreta applicabilità al cantiere..
Continua a leggere su Edilportale.com

01/06/2020 – Semplificazione del Codice Appalti, tempi ridotti per ottenere i permessi edilizi, commissari per le opere da completare. Saranno questi i contenuti del Decreto Semplificazioni, che il Governo sta per approvare, anche se non è ancora chiara la portata che avranno queste misure. Non sono ad esempio state definite le opere prioritarie da completare, nè i poteri che potranno esercitare i commissari. Nel frattempo, le imprese chiedono di fare presto, ma anche di garantire i controlli sulla qualità.   DL Semplificazioni, tempi ridotti per gli appalti Durante l’audizione informale, svolta in videoconferenza il 26 maggio in Commissione Lavori Pubblici del Senato, la Ministra delle Infrastrutture, Paola De Micheli, ha spiegato che il Decreto Semplificazioni, in arrivo nei prossimi giorni, supererà le criticità interpretative del Codice Appalti, che troppo spesso danno origine a contenziosi nelle fasi di esecuzione dei contratti.   Saranno..
Continua a leggere su Edilportale.com

29/05/2020 - Lo scopo principale di una casa dovrebbe essere quello di offrire un riparo confortevole che garantisca un senso di benessere psico-fisico a chi lo abita. Il comfort abitativo si realizza quando si raggiunge il benessere igrotermico, acustico e visivo. Nello specifico il benessere igrotermico è il raggiungimento di un microclima domestico in cui il soggetto non sente né caldo e né freddo, ovvero quella “condizione mentale di soddisfazione nei confronti dell’ambiente termico” (UNI ISO EN 7730). Un corretto grado di umidità relativa (UR) garantisce adeguati livelli di benessere igrotermico invernale ed estivo; contiene gli effetti dell’umidità di condensazione ed evita la formazione di muffe, che è tra le principali cause dell’inquinamento indoor. La ventilazione è finalizzata a controllare il grado di umidità relativa oltre che ad..
Continua a leggere su Edilportale.com

29/05/2020 – L’Agenzia del Demanio ha pubblicato un nuovo bando per la verifica sismica in Bim di alcuni immobili nel Lazio.   Il bando da 1.043.528 euro ha come criterio di aggiudicazione quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Il termine per la presentazione delle domande è stato fissato alle ore 12:00 del 30 giugno 2020.   Consulta il bando completo   Verifiche in BIM: cosa prevede il bando Il bando ha per oggetto l’affidamento di un servizio attinente all’architettura ed ingegneria finalizzato ad acquisire servizi di verifica della vulnerabilità sismica, diagnosi energetica, rilievo geometrico, architettonico, tecnologico ed impiantistico da restituire in modalità BIM. È prevista, inoltre, la progettazione di fattibilità tecnico-economica da restituire in modalità BIM.   In gare ci sono i beni, di proprietà dello Stato, situati a nella regione Lazio (esclusa..
Continua a leggere su Edilportale.com

29/05/2020 – Agevolare gli interventi di sistemazione a verde e il teleriscaldamento con il superbonus al 110%. La richiesta è stata avanzata dalla Federazione industrie, prodotti, impianti, servizi e opere specialistiche per le costruzioni (Finco), che ha proposto a Governo e Parlamento un emendamento al Decreto Rilancio.   Bonus verde, Finco chiede superbonus 110% Finco ritiene che il bonus verde non sia molto utilizzato perché strutturato in modo inadeguato, ma che, se rivisto, ricoprirebbe un ruolo decisivo nei processi di adattamento delle città all’emergenza Covid (grazie alla creazione di aree verdi utili ad evitare gli assembramenti) e per il raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità, riduzione delle temperature, risparmio energetico, regimentazione delle acque reflue e sostenibilità dell’abitare.   Per questo motivo, Finco propone di elevare al 110% la detrazione per gli interventi di sistemazione a verde,..
Continua a leggere su Edilportale.com

29/05/2020 - Con il Decreto Rilancio del 19 maggio, il Governo ha innalzato per il 2020 la percentuale del Bonus Pubblicità e abolito il calcolo sul valore incrementale dell’investimento. Il credito d’imposta sugli investimenti pubblicitari, in questo modo, passa dal 30% al 50% rispetto a quanto approvato con il precedente DL “Cura Italia” del 17 marzo 2020. L’obiettivo? Aiutare aziende e professionisti a promuovere la propria attività incentivando gli investimenti pubblicitari su giornali quotidiani e periodici (digitali o cartacei) e su emittenti televisive e radiofoniche locali o nazionali (analogiche o digitali).   Bonus pubblicità, cos’è? Si tratta di un’agevolazione fiscale statale introdotta ed erogata sotto forma di credito d'imposta, da utilizzare in un’unica soluzione ed esclusivamente in compensazione sul Modello F24. Grazie al Bonus Pubblicità, infatti, il 50% delle spese..
Continua a leggere su Edilportale.com