Flash News: Edilizia

13/07/2020 – Continua l'appuntamento settimanale di Archiproducts con i giurati della V edizione degli Archiproducts Design Awards. Dopo Studio Formafantasma, Domitilla Dardi e Dimorestudio, la redazione ha chiesto a Giovanna Castiglioni, Austin Maynard Architects e Wutopia Labdi condividere il proprio personale punto di vista sulla cultura del progetto e le loro aspettative sulle candidature di quest'anno.  Giovanna Castiglioni - 'Mi piacerebbe trovare nuove idee attraverso oggetti che rispondano alle necessità delle persone, alla capacità e alla funzionalità, ma anche serietà e ironia combinate insieme'  Giovanna, figlia del Maestro italiano del design Achille Castiglioni, è curatrice del Museo dello Studio di Achille Castiglioni e Vice Presidente e Segretario Generale della Fondazione Achille Castiglioni.  Foto di Annette Cheung Quali caratteristiche dovranno avere i prodotti che premierà? Mi..
Continua a leggere su Edilportale.com

13/07/2020 - La resilienza è la capacità di adattamento e di flessibilità. La parola resilienza è usata in vari contesti, ma è anche una proprietà di alcuni materiali, come il linoleum, la gomma, il pvc. Essi fanno parte della famiglia dei cosiddetti pavimenti resilienti. Tra le peculiarità di un pavimento resiliente vi sono la continuità del rivestimento, l’elasticità, lo spessore ridotto, la facilità di lavorazione, proprietà isolanti, impermeabili, riciclabilità al 100%, antiscivolo e durabilità. Tra queste peculiarità, l’elasticità, cioè la capacità di ritornare velocemente alle condizioni iniziali dopo aver subito una deformazione provocata da un carico di breve durata, è quella che ha reso questi materiali tra i più utilizzati in tutte quelle opere aperte al pubblico in cui vi è traffico intenso pedonale. Infatti, se nell’ambito..
Continua a leggere su Edilportale.com

13/07/2020 – Il Piemonte stanzia 26 milioni di euro per il 2020 per coprire i costi di costruzione dovuti al Comune, fino al 100% nel caso di recuperi o al 50% nel caso di nuovi stabili.   La misura è prevista dall’articolo 18 della Legge RipartiPiemonte che ha l’obiettivo di ridare slancio all’edilizia, privilegiando le operazioni di ristrutturazione.   Taglio dei costi di costruzione: come funziona la misura piemontese Lo stanziamento copre una quota del contributo commisurato all’incidenza del costo di costruzione fino a un massimo di 50.000 euro.   Lo stanziamento non può superare il 50% per la nuova edificazione e raggiunge il 100% negli interventi sul patrimonio edilizio esistente.   Possono beneficiare del contributo regionale le istanze edilizie (Cila, Scia, PdC) presentate ai Comuni del Piemonte fino al 30 novembre 2020.   Può essere ammessa una sola domanda per titolare di istanza..
Continua a leggere su Edilportale.com

13/07/2020 - È stata pubblicata nei giorni scorsi da UNI, l’Ente Italiano di Normazione, la Prassi di Riferimento UNI/PdR 88:2020 “Requisiti di verifica del contenuto di riciclato e/o recuperato e/o sottoprodotto presente nei prodotti”. Il documento è stato elaborato dal Tavolo di lavoro ‘Certificazione prodotti CAM’ ed è frutto della collaborazione tra UNI, AIOICI (Associazione Italiana Organismi Indipendenti di Certificazione e Ispezione), ALPI (Associazione Laboratori e Organismi di Certificazione e Ispezione) e CONFORMA (Associazione di Organismi di Certificazione Ispezione Prova e Taratura).   La prassi di riferimento UNI/PdR 88:2020 definisce principalmente la modalità di verifica del contenuto di riciclato, recuperato e sottoprodotto dichiarato da un’organizzazione per un proprio prodotto immesso sul mercato nazionale, indipendentemente dalla sua tipologia. Il..
Continua a leggere su Edilportale.com

13/07/2020 – Il Superbonus 110% per gli interventi di efficientamento energetico e messa in sicurezza antisismica potrebbe scontrarsi con la mancanza di liquidità dei contribuenti. Per evitarlo, il Decreto Rilancio, oltre ad introdurre la detrazione maggiorata, ha previsto il meccanismo dello sconto in fattura.    Il funzionamento dello sconto in fattura, insieme a quello della cessione del credito, sarà definito con un provvedimento dell’Agenzia delle Entrate, ma nel frattempo è possibile anticipare qualche ipotesi.   Superbonus 110%, sconto in fattura e cessione del credito Il Decreto Rilancio prevede che, in alternativa alla detrazione fiscale vera e propria, il contribuenbte possa optare per un contributo sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto fino ad un importo massimo pari al corrispettivo dovuto, anticipato dal fornitore che ha effettuato gli interventi il potrà recuperarlo sotto forma di credito..
Continua a leggere su Edilportale.com

10/07/2020 - Una casa oltre ad essere confortevole deve essere anche funzionale e rispondere alle esigenze dei suoi abitanti. La funzionalità di una casa si esprime anche attraverso l'insieme degli impianti che la costituiscono e che sono delle vere e proprie reti di servizi di utilità. Tra gli impianti rientrano l'impianto idro - sanitario, l’impianto elettrico, l’impianto di riscaldamento e/o raffrescamento, l’impianto per la distribuzione del gas, a cui se ne possono aggiungere altri quanto il sistema degli impianti tende verso un livello domotico. Nell'ambito di una ristrutturazione non sempre tutti gli impianti vengono rifatti ex novo, dipende se si tratta di una ristrutturazione totale o parziale. Di solito l'impianto elettrico e quello idro - sanitario sono oggetto di rifacimento completo, mentre l’impianto di riscaldamento è quello che si cerca di "conservare". La modalità di posa degli impianti..
Continua a leggere su Edilportale.com

10/07/2020 – I professionisti pugliesi a basso reddito potranno richiedere un contributo di 2 mila euro per contrastare gli effetti negativi innescati dalla crisi epidemiologica Covid19.   Dal 15 luglio, infatti, sarà attiva la piattaforma di Sistema Puglia per le candidature alla misura START, con la quale la Regione Puglia stanzia, complessivamente, circa 125 milioni di euro per lavoratori autonomi, partite IVA e professionisti con reddito dichiarato non superiore ai 23 mila euro.   Con START la Regione Puglia ha pensato ad un contributo una tantum del valore di 2000 euro, che si può sommare al contributo nazionale, da concedere tramite una procedura a sportello.     Contributo per professionisti: i beneficiari della misura La platea beneficiaria della misura START riguarda: - i liberi professionisti titolari di partita iva attiva alla data dell’istanza, compresi i partecipanti agli studi associati, costituiti esclusivamente..
Continua a leggere su Edilportale.com

10/07/2020 - Un piano pluriennale per la manutenzione, l’adeguamento e il rinnovo degli edifici scolastici, con alleggerimento del carico burocratico e conseguente velocizzazione degli interventi.   Sono gli obiettivi del Protocollo per l’ammodernamento del patrimonio edilizio scolastico siglato ieri dai Ministeri dell’Istruzione e delle Infrastrutture, da ANCI e UPI e da FenealUil, Filca-Cisl e Fillea-Cgil per pianificare anche agli interventi necessari per l’adeguamento alle misure di sicurezza legate all’emergenza sanitaria Covid-19.   Scuole, sarà antisismico, accessibile e sostenibile il 100% degli edifici Il Protocollo individua l’edilizia scolastica come ‘priorità’ da portare avanti anche terminata l’emergenza sanitaria in un’ottica pluriennale. In particolare, si legge nel documento, “il Governo e l’Unione Europea, attraverso specifici trasferimenti, anche straordinari, devono..
Continua a leggere su Edilportale.com

10/07/2020 – Quali condizioni devono rispettare le imprese di costruzione immobiliare, che acquistano un edificio esistente ed effettuano interventi di efficientamento energetico e sismico, per fruire dei benefici fiscali introdotti dal Decreto Crescita?   A ribadirlo l’Agenzia delle Entrate nella Risposta 203/2020 in cui tratta il caso di una società che intende acquistare tutte le unità abitative (sei appartamenti) di un unico fabbricato per eseguire gli interventi di valorizzazione edilizia. Le sei unità immobiliari costituiscono l’intera porzione abitativa del fabbricato, ma non l’intero edificio in assoluto poiché esistono anche due vani al piano terra, un’autorimessa (C/6) e un negozio (C/1) di proprietà di persone estranee alla società e che non rientrano nell’operazione.     Valorizzazione edilizia: cosa prevede il Decreto Crescita L’Agenzia ha ricordato che Dl Crescita..
Continua a leggere su Edilportale.com

10/07/2020 - Per ottenere il superbonus del 110% sui lavori antisismici non è richiesto il miglioramento della classe sismica e la qualità degli interventi non è legata ad alcuna premialità; aumentano le responsabilità dei professionisti; la scadenza del 31 dicembre 2021 è troppo vicina: cosa accadrà dal 2022?   Ad accendere i riflettori sulle criticità del sismabonus 110% è l’Associazione Ingegneria Sismica Italiana (ISI) con un comunicato del Presidente Andrea Barocci.   Sismabonus 110% senza premialità scoraggia i lavori più efficaci ISI fa notare che il comma 4 dell’articolo 119 del Decreto Rilancio, come modificato dalla Camera, pur citando il DM 58/2017, di fatto elimina ogni premialità legata alla classificazione e innalza al 110% la detrazione per qualsiasi intervento strutturale, anche per quelli generici legati al bonus ristrutturazione e quindi fino ad oggi ricompresi..
Continua a leggere su Edilportale.com

09/07/2020 – I “rumori di calpestio” sono prodotti da urti diretti sul pavimento e sono tra i rumori più difficili da eliminare se non si utilizzano i giusti prodotti.   Il solaio, infatti, generalmente offre un buon isolamento acustico dai rumori aerei ma, senza specifiche soluzioni, non si può dire lo stesso per i rumori d’urto. Questi mettono in gioco quote d’energia molto più elevate del rumore aereo e, sollecitando direttamente la struttura, la fanno vibrare e trasmettere un rumore più elevato.   Una soluzione è ridurre l’energia d’urto al momento dell’impatto interponendo tra ‘corpo contundente’ e solaio un pavimento resiliente (come ad esempio la moquette tanto usata negli alberghi). Un altro modo per risolvere il problema è interrompere la continuità della struttura con un materiale morbido ed elastico che blocchi la vibrazione.   Ecco,..
Continua a leggere su Edilportale.com

09/07/2020 – L’installazione di un sistema di allarme e di un videocitofono permette di accedere alle detrazioni 50% per ristrutturazione e bonus mobili?   A rispondere alla domanda l’Agenzia delle Entrate tramite la posta di FiscoOggi.   Videosorveglianza: ok al bonus ristrutturazione L’Agenzia ha ricordato che gli interventi sulle singole unità immobiliari effettuati per prevenire atti illeciti da parte di terzi (come, per esempio, l’istallazione di allarme o di sistemi di videosorveglianza digitale) danno diritto alla detrazione del 50% delle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica degli edifici.   Ha, però, specificato che per atti illeciti si intendono quelli penalmente illeciti (per esempio, furto, aggressione, sequestro di persona) e che, in questi casi, la detrazione si applica solo alle spese sostenute per realizzare interventi sugli immobili. Non rientra nell’agevolazione,..
Continua a leggere su Edilportale.com

09/07/2020 - Non essere discriminati quando si tratta di riconoscere misure di sostegno economico alle imprese in difficoltà (leggi soprattutto il contributo a fondo perduto); essere ascoltati in merito alla complessità normativa e alle criticità operative delle iniziative intraprese dal Governo; essere tenuti in considerazione dallo Stato per quello che sono, ossia una risorsa per la crescita e il futuro del Paese su cui bisogna investire.   Sono le richieste delle associazioni dei giovani professionisti italiani - ingegneri e architetti, geometri e periti industriali, avvocati e notai, consulenti del lavoro e assistenti sociali - che ieri pomeriggio hanno dato vita ad un “sit-in di proposta” davanti a Montecitorio.   I giovani professionisti under 40 rappresentano circa 1 dei 2,3 milioni di professionisti italiani, il loro lavoro contribuisce in maniera notevole al Pil nazionale ma si sentono trascurati dalla politica, non adeguatamente..
Continua a leggere su Edilportale.com

09/07/2020 - “Ricorrere a deroghe così ampie sull’applicazione delle norme vigenti può essere giustificato solo in condizioni di particolare urgenza, come nel caso del crollo del Ponte di Genova, ma non può certamente costituire un modello da seguire nelle attività ordinarie”.   Così Giuseppe Cappochin, Presidente del Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori (CNAPPC) sulle nuove norme per gli appalti pubblici introdotte dal DL Semplificazioni.   “Pur riconoscendo che le Autorità competenti - prosegue il CNAPPC -, i Dirigenti, le imprese ed i liberi professionisti coinvolti nei lavori hanno lavorato bene, ricostruendo il ponte in meno di due anni dal crollo, bisogna ricordare che le deroghe al Codice hanno di fatto consentito affidamenti fiduciari che, a regime ordinario, finirebbero per compromettere la trasparenza e libera concorrenza, tagliando fuori dal mercato dei..
Continua a leggere su Edilportale.com

09/07/2020 – Nuovo sprint per l’edilizia scolastica in vista della riapertura di settembre: la Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina ha firmato un decreto che mette a disposizione di Province e Città Metropolitane 855 milioni di euro per la manutenzione straordinaria delle scuole superiori.   In più, il Ministero dell'Istruzione ha pubblicato la graduatoria degli enti locali beneficiari del finanziamento per interventi di ‘edilizia leggera’.   Scuole: in arrivo 855 milioni per la manutenzione straordinaria In arrivo 855 milioni per il finanziamento di interventi di manutenzione straordinaria ed efficientamento energetico a favore di edifici scolastici di Province e Città metropolitane.   La Ministra Azzolina, infatti, ha firmato il decreto, sottoscritto anche dal Ministro dell’Economia e delle Finanze, con il quale vengono stanziate le risorse che interessano le scuole secondarie..
Continua a leggere su Edilportale.com

09/07/2020 - Il superbonus 110% per la realizzazione fino al 31 dicembre 2021 del cappotto termico, la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie ad alta efficienza, la demolizione e ricostruzione di edifici, l'installazione di fotovoltaico, colonnine di ricarica e la messa in sicurezza antisismica assume i suoi connotati definitivi.   Ieri la Camera ha dato la fiducia al Governo sul disegno di legge di conversione del Decreto Rilancio (DL 34/2020) che, agli articoli 119 e 121, disciplina le detrazioni al 110% e le modalità per usufruirne. Oggi è arrivato il voto favorevole di Montecitorio sul provvedimento, che passerà al Senato per essere definitivamente licenziato non oltre il 18 luglio.   SCARICA LA GUIDA DI EDILPORTALE AL SUPERBONUS 110%   Superbonus 110%: cappotto, caldaie e antisismica Possono ottenere il superbonus gli interventi di: - isolamento termico delle superfici..
Continua a leggere su Edilportale.com

08/07/2020 – Giunti alla loro quinta edizione, anche quest’anno gli Archiproducts Design Awards sono pronti a celebrare le eccellenze del design worldwide. Le candidature verranno esaminate da una prestigiosa giuria composta da oltre 60 giuratitra Studi di Architettura, Designer, Direttori Creativi, Editor e Fotografi tra i più influenti a livello globale. Tra questi Studio Formafantasma, Domitilla Dardi e Dimorestudio, che inaugurano l’appuntamento settimanale con i giurati degli ADA 2020. In attesa di scoprire quali saranno i vincitori degli ADA 2020, i giudici condivideranno con la redazione di Archiproducts il loro personale punto di vista sulla cultura del progetto e le loro aspettative sulle candidature di quest'anno, contribuendo a comporre un’istantanea su quello che è lo stato attuale del mondo del design.  Formafantasma, 'Il design contemporaneo dovrebbe non solo pensare alle necessità..
Continua a leggere su Edilportale.com

08/07/2020 – Giunti alla loro quinta edizione, anche quest’anno gli Archiproducts Design Awards sono pronti a celebrare le eccellenze del design worldwide. Le candidature verranno esaminate da una prestigiosa giuria composta da oltre 60 giurati tra Studi di Architettura, Designer, Direttori Creativi, Editor e Fotografi tra i più influenti a livello globale. Tra questi Studio Formafantasma, Domitilla Dardi e Dimorestudio, che inaugurano l’appuntamento settimanale con i giurati degli ADA 2020. In attesa di scoprire quali saranno i vincitori degli ADA 2020, i giudici condivideranno con la redazione di Archiproducts il loro personale punto di vista sulla cultura del progetto e le loro aspettative sulle candidature di quest'anno, contribuendo a comporre un’istantanea su quello che è lo stato attuale del mondo del design.  Formafantasma, 'Il design contemporaneo dovrebbe non solo pensare alle necessità..
Continua a leggere su Edilportale.com

08/07/2020 - Il bagno è quell’ambiente della casa in cui vi è la più alta formazione di vapore acqueo; le superfici, come quella della doccia o della vasca, sono a diretto contatto con l’acqua corrente, mentre tutte le altre sono soggette a spruzzi di acqua. Pertanto, il rischio di infiltrazioni è molto alto così come dei danni che ne conseguono: il deterioramento dei materiali di sottofondo, intonaco e nei casi più gravi la muratura, il distacco e/o la fessurazione delle piastrelle, la formazione delle antiestetiche e dannose muffe. Oggi sono in voga docce molto ampie e a filo pavimento, con nicchie incassate e faretti, profili decorativi, box doccia walk in, soffione a soffitto o a parete ma che sia grande e con miscelatore termostatico, un vero e proprio piccolo angolo relax. Eppure, la doccia è la zona più vulnerabile del bagno, qui le infiltrazioni possono insediarsi con maggiore probabilità rispetto..
Continua a leggere su Edilportale.com

08/07/2020 – L’Agenzia del Demanio ha pubblicato una nuova gara per l’affidamento dei servizi tecnici di progettazione definitiva ed esecutiva in Bim finalizzati alla realizzazione del polo archivistico di Roma in uso al Ministero dell’Economia e delle Finanze e dell’area comune di accesso.   Consulta il bando completo   Servizi in Bim: cosa prevede il bando Oltre ai servizi di progettazione, l’incarico comprende il controllo della documentazione esistente agli atti della stazione appaltante, le indagini e i rilievi preliminari, il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e le attività geologiche e archeologiche.     La progettazione dovrà essere redatta in modalità BIM e dovrà tenere conto di tutte le normative vigenti del settore per un intervento di interesse statale, in modo particolare dovrà essere redatta tenendo conto dei criteri CAM di cui al DM 11 ottobre 2017, al..
Continua a leggere su Edilportale.com

08/07/2020 – Il Piano Casa della Calabria gioca d’anticipo. Con la Legge Regionale 10/2020, le norme straordinarie per il rilancio dell’edilizia sono state prorogate al 31 dicembre 2021 e sono state anche apportate delle modifiche alla LR 21/2010.   Piano Casa Calabria, ampliamenti volumetrici più generosi La percentuale di ampliamento volumetrico, sugli edifici residenziali e non residenziali, sale dal 15% al 20%.   Gli interventi potranno essere realizzati anche sulle unità immobiliari residenziali con una volumetria esistente maggiore di 1000 metri quadri, purchè l’incremento massimo non superi i 70 metri quadri e siano effettuati lavori di efficientamento energetico e antisismico sull’intero fabbricato, che portino al miglioramento almeno di una classe.   Negli edifici non residenziali, a destinazione produttiva, direzionale, commerciale e artigianale l’ampliamento può arrivare al 25%, fino..
Continua a leggere su Edilportale.com

09/07/2020 – Per stabilire se una abitazione sia di lusso, e quindi esclusa dall’agevolazione per l’acquisto della prima casa, è irrilevante l’abitabilità ma conta solo l’utilizzabilità degli ambienti.   A ribadire il concetto l’Agenzia delle Entrate tramite FiscoOggi riprendendo l’Ordinanza 11620/2020 della Cassazione civile.   Agevolazioni prima casa: la differenza tra utilizzabilità e abitabilità Secondo la sintesi dell’Agenzia dell’Entrate, in tema di agevolazioni “prima casa”, ai fini dell’individuazione di un’abitazione di lusso (esclusa dal beneficio), la superficie utile deve essere determinata avuto riguardo alla utilizzabilità degli ambienti, a prescindere dalla loro effettiva abitabilità.   In tema di imposta di registro, infatti, per stabilire se una abitazione sia di lusso e sia esclusa dall’agevolazione per l’acquisto..
Continua a leggere su Edilportale.com

08/07/2020 – Nelle intenzioni del Governo, l’Italia deve correre. Per questo motivo sono in fase di definizione regole semplificate per l'aggiudicazione e la realizzazione delle opere che rivoluzioneranno il mondo degli appalti. Va in questa direzione  il programma "Italia Veloce" in cui rientra l’approvazione del DL Semplificazioni, con cui è stato definito il quadro normativo semplificato per far partire i cantieri in modo spedito ed evitare intoppi in itinere. Manca però l’elenco delle opere prioritarie che, per prime, potranno beneficiare delle nuove regole.   Secondo quanto annunciato dal Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, le opere prioritarie sono 130. Cifra comunicata durante la conferenza stampa al termine del Consiglio dei Ministri di martedì scorso e confermata, con un post Facebook, dalla Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli.   Decreto Semplificazioni e le 130 opere..
Continua a leggere su Edilportale.com

08/07/2020 - “Negli interventi di demolizione e ricostruzione di edifici, anche qualora le dimensioni del lotto non consentano la modifica dell’area di sedime ai fini del rispetto delle distanze minime, la ricostruzione è comunque consentita nell’osservanza delle distanze legittimamente preesistenti.   Gli incentivi volumetrici eventualmente riconosciuti per l’intervento possono essere realizzati anche con ampliamenti fuori sagoma e con il superamento dell’altezza massima dell’edificio demolito, sempre nel rispetto delle distanze legittimamente preesistenti”.   Sarà questo il nuovo articolo 2-bis, comma 1-ter, del Testo Unico Edilizia (DPR 380/2001), modificato dal DL Semplificazioni approvato ‘salvo intese’ dal Consiglio dei Ministri.   Ad oggi, infatti, l’articolo 2-bis, comma 1-ter, del TUE prevede che, “in ogni caso di intervento di demolizione e ricostruzione, quest’ultima..
Continua a leggere su Edilportale.com

07/07/2020 – Fornire utili elementi ai progettisti che devono avvalersi delle nuove metodologie di progettazione per le autorimesse attraverso indicazioni sulle caratteristiche dimensionali degli ambienti e sui criteri e valori di buona progettazione, in particolare per le autorimesse pubbliche destinate ad “autovetture ordinarie”.   Questo lo scopo delle Linee Guida antincendio sulle autorimesse, redatte dalla Rete Professioni tecniche (RPT) a seguito della pubblicazione del DM 15 maggio 2020 che contiene la Regola tecnica verticale (RTV) redatta secondo le nuove metodologie di progettazione introdotte dal DM 03 agosto 2015.   Prevenzione incendi: come progettarla nelle autorimesse I professionisti tecnici hanno spiegato che la nuova RTV è basata sull'individuazione dei profili di rischio finalizzati a definire una precisa strategia antincendio.     Rispetto alle norme tecniche preesistenti, sono stati eliminati quegli elementi..
Continua a leggere su Edilportale.com