Flash News: Edilizia

15/04/2020 – La diminuzione del fatturato, utile ad ottenere la sospensione dei versamenti tributari e contributivi, prevista dal Decreto “Liquidità”, deve essere dimostrata in modo separato, per ciascuno dei mesi di marzo e aprile 2020, rispetto agli stessi mesi dell’anno precedente. La spiegazione è arrivata con la Circolare 9/E dell’Agenzia delle Entrate.   Sospensione versamenti, il Decreto Liquidità In base al Decreto Legge “Liquidità” (DL 23/2020), gli esercenti attività di impresa, arte o professione, che nel periodo di imposta precedente hanno conseguito redditi o ricavi non superiori a 50 milioni di euro e che, a causa dell’emergenza sanitaria in atto, abbiano subìto una diminuzione del fatturato almeno del 33%, per i mesi di aprile e maggio 2020 potranno usufruire della sospensione dei versamenti tributari e contributivi. La sospensione riguarda le ritenute alla fonte sui redditi..
Continua a leggere su Edilportale.com

15/04/2020 – L’Agenzia del Demanio ha pubblicato un nuovo bando per l’affidamento del servizio di progettazione definitiva ed esecutiva, in modalità Bim, per i lavori di miglioramento sismico del “Palazzo Rangoni Farnese” Sede della Prefettura di Parma.   Verifiche sismiche in Bim: cosa prevede il bando Il bando prevede l’affidamento dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria inerenti alle attività di “Redazione del PFTE, progettazione definitiva ed esecutiva, Direzione dei lavori, Coordinamento della Sicurezza in fase progettuale ed esecutiva oltre ai rilievi e le integrazioni alle indagini preliminari, per i lavori di miglioramento sismico del compendio “Palazzo Rangoni Farnese” Sede della Prefettura di Parma.   La prestazione principale si sostanzia in attività afferenti alla categoria ID E.22 –“Edilizia” mentre le prestazioni secondarie sono costituite..
Continua a leggere su Edilportale.com

14/04/2020 – A un mese dall’entrata in vigore delle restrizioni per contrastare l’emergenza sanitaria da coronavirus, sono state sospese o prorogate di 32 giorni, in media, il 35% delle gare per un valore di 12 milioni di euro.   Lo rileva l’Oice, Associazione delle organizzazioni di ingegneria, di architettura e di consulenza tecnico-economica, che teme il blocco degli appalti quando inizierà la ripresa.   Oice, sospese gare di progettazione per 12 milioni di euro Dal 9 marzo al 9 aprile, rileva l’Osservatorio OICE-Informatel, su 324 gare di progettazione (per un importo di 84,6 milioni), ne sono state rettificate (sospese o prorogate) il 34,9% per un importo di circa 12 milioni (il 14,6% del valore totale delle gare del periodo considerato).   Oice rileva che delle 324 gare censite, dal 16 al 26 marzo ne sono state prorogate o sospese il 46,4%, mentre dal 27 marzo, data in cui il Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti..
Continua a leggere su Edilportale.com

14/04/2020 – Il comproprietario di un immobile, su cui viene eseguito un intervento senza permesso, può richiedere la sanatoria edilizia autonomamente. Lo ha spiegato il Consiglio di Stato con la sentenza 1766/2020.    Sanatoria edilizia, il caso Dopo aver realizzato un intervento senza chiedere preventivamente il permesso di costruire, uno dei due comproprietari dell’immobile aveva presentato, e ottenuto, la sanatoria edilizia.  Un vicino, interessato alla demolizione dell’intervento illegittimo, aveva però chiesto l’annullamento della sanatoria, sostenendo che non fosse regolare perché rilasciata in base alla richiesta di uno solo dei proprietari. Il Tar aveva respinto la richiesta affermando che la sanatoria era stata chiesta dal coniuge comproprietario, responsabile dell’abuso, quindi da un soggetto legittimato, e che l’Amministrazione non era tenuta a pretendere la partecipazione dell’altro proprietario.   Sanatoria..
Continua a leggere su Edilportale.com

14/04/2020 – Invitalia ha pubblicato una gara da oltre 250 mila euro per la progettazione definitiva ed esecutiva, coordinamento della sicurezza, direzione lavori e realizzazione di rilievi ed indagini relativi all’intervento di “Riqualificazione della direttrice centro storico - area Santuario nel Comune di San Giovanni Rotondo (FG)”.   Il bando scade alle ore 10:00 del 9 giugno 2020. L’aggiudicazione sarà effettuata secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo.   Progettazione Santuario di San Giovanni: cosa prevede la gara Lo scopo dell’intervento da 253.655,28 euro è quello di eseguire rilievi, indagini e saggi propedeutici alla progettazione esecutiva e redigere la progettazione definitiva ed esecutiva, nonché svolgere il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, la direzione lavori ed il coordinamento..
Continua a leggere su Edilportale.com

14/04/2020 - Imprese, artigiani, autonomi e professionisti possono inviare alla banca o al confidi la richiesta per ottenere il prestito garantito al 100% dallo Stato, previsto dal Decreto Liquidità.   Oggi, subito dopo aver ottenuto il via libera della Commissione Ue alle nuove regole, il Ministero dello Sviluppo economico (MISE) ha pubblicato il modulo per richiedere la garanzia fino a 25 mila euro.   Il modulo è disponibile online sul sito https://www.fondidigaranzia.it/ (o, se non raggiungibile, sul sito del MISE). Il soggetto interessato dovrà compilarlo e inviarlo via e-mail (anche non certificata) alla banca o al confidi al quale si rivolgerà per richiedere il finanziamento.    MISE e Mediocredito Centrale, gestore del Fondo di Garanzia, stanno lavorando insieme all’Associazione bancaria italiana e ai principali istituti di credito per rendere attivi e disponibili, in tempi brevi, tutti i sistemi informatici..
Continua a leggere su Edilportale.com

14/04/2020 – Si allungano ancora i tempi per la ripresa delle attività edilizie. Con il DPCM 10 aprile 2020, è stata prorogata al 3 maggio 2020 la sospensione delle attività non ritenute fondamentali.   Per l’edilizia non ci sono nuove restrizioni. Sono confermate le sospensioni già decise.   Coronavirus, i cantieri che restano fermi Sono ancora sospese le attività contraddistinte dai seguenti codici ATECO: - 41.20.00 Costruzioni di nuovi edifici residenziali e non residenziali; - 41.10.00 Sviluppo di progetti immobiliari; - 43.11 Lavori di demolizione; - 43.12.00 Preparazione del cantiere edile e sistemazione del terreno; - 43.3 Completamento e finitura degli edifici, (come intonacatura, posa in opera di infissi, arredi e controsoffitti, rivestimento di pavimenti e di muri, tinteggiatura e posa in opera di vetri, realizzazione di coperture);  - 42.91 Costruzione di opere idrauliche; - 42.99.09 Costruzione di impianti..
Continua a leggere su Edilportale.com

10/04/2020 - “Indossare ancora una volta l’abito della prevenzione solo nelle giornate delle tragedie non è più accettabile; non servono dibattiti e fiumi di parole, serve solo una azione organica e programmata efficace. Occorre mettere mano, una volta per tutte e con urgenza, agli interventi di manutenzione di tutte le infrastrutture del Paese”.  Così Armando Zambrano, presidente del Consiglio nazionale degli Ingegneri (CNI), ha commentato il crollo del ponte sul fiume Magra, a Caprigliola, lungo la strada statale 330 tra i Comuni di Aulla (MS) e La Spezia. Ponte per il quale oggi la Ministra delle Infrastrutture e Trasporti, Paola De Micheli, ha chiesto il commissariamento e ha proposto al Presidente del Consiglio dei Ministri la nomina a commissario per la ricostruzione del Presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, con il compito di assicurare il progetto e la ricostruzione in tempi brevi e in sicurezza.   “Questo..
Continua a leggere su Edilportale.com

10/04/2020 – Un massiccio investimento pubblico, con personale ad alta competenza, per creare un’amministrazione di qualità e un deciso rilancio dell’utilizzo delle tecnologie informatiche. È la proposta che arriva da Francesco Merloni, presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione (Anac) per fronteggiare le conseguenze dell’emergenza sanitaria da coronavirus.   La proposta dell’Anac si pone come alternativa alle richieste di deregulation del Codice Appalti, non condivise dall’Anticorruzione.   Anac, Amministrazioni competenti per il rilancio Secondo Merloni, gli interventi sul settore dei contratti pubblici e sul ruolo in esso giocato dall’ANAC, sono caratterizzati da un elevato tasso di approssimazione.   “Nel campo dei contratti pubblici – scrive Merloni in una lettera aperta - la normativa è tutta volta a garantire il massimo grado di apertura e di competizione nell’aggiudicazione..
Continua a leggere su Edilportale.com

10/04/2020 - “Non fermare le macchine e assicurare le condizioni per far ripartire il Paese al più presto”.   Lo chiedono con una sola voce le associazioni datoriali della filiera delle costruzioni (Ance, Agci Produzione e Lavoro, Anaepa Confartigianato, Assistal, Claai edilizia, Cna costruzioni, Confapi Aniem, Confcooperative lavoro e servizi, Fiae Casartigiani, Legacoop produzione e servizi, Oice, Ucsi).   Con un accorato appello si rivolgono a Governo e Parlamento affinché si mettano subito in atto misure per garantire la sopravvivenza delle imprese e venga adottato un grande Piano di opere pubbliche e di incentivi per sostenere l’edilizia privata.   Cinque le priorità indicate dalle associazioni:   - condizioni chiare e univoche per gestire in sicurezza i cantieri; - tempestiva iniezione di liquidità, pagamento dei crediti ed eliminazione dello split payment; - pagare i lavori eseguiti con sal emergenziale..
Continua a leggere su Edilportale.com

10/04/2020 - Boccata d’ossigeno in arrivo per l’edilizia. La legge di conversione del decreto “Cura Italia”, approvata dal Senato con fiducia, sul maxiemendamento, impone ai committenti privati di pagare i lavori già eseguiti e proroga la validità dei titoli abilitativi e dei certificati, ma anche il termine per l’avvio e la conclusione dei lavori.   La norma cerca così di rispondere alle prime difficoltà cui si sono trovati davanti gli operatori del settore a causa delle misure di contenimento dell’emergenza sanitaria, che in molti casi hanno imposto la sospensione dei lavori o comunque una serie di difficoltà nella prosecuzione delle attività.   Cura Italia, obbligo di pagare le imprese Nei contratti tra privati, in corso di validità dal 31 gennaio e fino al 31 luglio 2020, il committente è tenuto al pagamento dei lavori eseguiti sino alla data di sospensione dei lavori.   Per..
Continua a leggere su Edilportale.com

10/04/2020 - Alla luce di quanto stabilito dal DL Liquidità, Inarcassa ha deciso di procedere al primo step delle richieste di pagamento del bonus di 600 euro, pervenute dal 1° al 6 aprile, a favore degli ingegneri e architetti liberi professionisti che ne hanno fatto correttamente richiesta. Saranno progressivamente liquidate tutte le domande che perverranno fino al 30 aprile.   Il presidente Santoro ha ribadito “la necessità di andare avanti: Inarcassa non lascerà indietro nessun iscritto. I pagamenti saranno rilasciati a seguire le festività pasquali”.   È arrivata nella serata di oggi la comunicazione che gli iscritti ad Inarcassa attendevano con impazienza da ieri, dopo la pubblicazione in Gazzetta del Decreto Liquidità che ha creato scompiglio tra gli iscritti alle 20 Casse di Previdenza private.   600 euro ai professionisti, cosa prevede il DL Liquidità L’articolo 34 del Decreto Liquidità..
Continua a leggere su Edilportale.com

Chiesto un emendamento all'articolo 103 del decreto legge del 17 marzo scorso Cura Italia

09/04/2020 – In un periodo particolare come quello che stiamo vivendo, moltissime persone sono in casa e hanno più tempo libero. Alcuni sfruttano il tempo in più per cercare ispirazioni per migliorare l’aspetto dell’abitazione, anche attraverso pitture decorative.    Pitture decorative Le pitture decorative migliorano l’estetica degli ambienti; di conseguenza sono particolarmente indicate per gli ambienti interni in cui si vogliono realizzare particolari effetti.   Tra le pitture ad acqua c’è PIETRA URBANA di Sikkens, la finitura decorativa per interni ispirata all'essenza della pietra.   Un esempio di pittura decorativa con effetto madreperlaceo è offerto da DESIDERI LUCE di FASSA, un prodotto decorativo per interni basato su polimeri in dispersione acquosa, speciali pigmenti perlescenti e sabbie finissime selezionate. Qualora siano necessarie anche prestazioni antibatteriche,..
Continua a leggere su Edilportale.com

09/04/2020 – Il soccorso istruttorio è consentito anche per sanare le offerte tecniche, ma a determinate condizioni. Lo ha spiegato il Consiglio di Stato con la sentenza 2146/2020.   Soccorso istruttorio e offerta tecnica, il caso Un Comune aveva indetto una gara per la fornitura di apparecchi di illuminazione con sorgente a led. Nella documentazione di gara era compreso un allegato con le specifiche tecniche minime richieste, sia quelle comuni a tutti gli apparecchi, sia quelle specifiche in funzione della destinazione di installazione (strade, aree verdi, grandi aree).   Come richiesto dal bando, i concorrenti dovevano presentare una relazione descrittiva dell’offerta, che sarebbe stata parte integrale dell’offerta tecnica, e che il Comune avrebbe valutato per l’attribuzione del punteggio tecnico. I concorrenti dovevano inoltre presentare la relazione illuminotecnica, con le specifiche comprovanti la rispondenza dei prodotti proposti alle..
Continua a leggere su Edilportale.com

09/04/2020 – Quali sistemi di building automation accedono all’ecobonus e quali caratteristiche devono soddisfare?   A chiarire il punto l’Enea nel Vademecum sulla Building Automation.   Ecobonus: quando ne fruiscono i sistemi di building automation L’Enea ha specificato che è agevolabile l’installazione e messa in opera di sistemi di building automation che consentano la gestione automatica personalizzata degli impianti di riscaldamento o produzione di acqua calda sanitaria o di climatizzazione estiva, compreso il loro controllo da remoto attraverso canali multimediali.   Per accedere al bonus i dispositivi devono: - mostrare attraverso canali multimediali i consumi energetici, mediante la fornitura periodica dei dati; - mostrare le condizioni di funzionamento correnti e la temperatura di regolazione degli impianti; - consentire l'accensione, lo spegnimento e la programmazione settimanale degli impianti da remoto.   L’aliquota..
Continua a leggere su Edilportale.com

09/04/2020 – Anche le Regioni si attivano a favore dei professionisti e degli autonomi penalizzati dalla crisi economica derivata dall’emergenza coronavirus. Tra i provvedimenti più ‘sostanziosi’ quello della Campania che prevede, un bonus aggiuntivo a quello nazionale.   Coronavirus, le misure della Campania per i professionisti La Regione Campania ha varato un Piano Socio Economico contro la crisi da 604 milioni di euro con misure specifiche per professionisti e microimprese.   Nell’ambito del Piano, sono stati stanziati 80 milioni di euro per i liberi professionisti e 80 milioni di euro per le micorimprese.   In particolare, è previsto per ogni professionista un assegno individuale una tantum di 1.000 euro da erogare a maggio ad integrazione del bonus di 600 euro già riconosciuto dal Governo nazionale, mediante la collaborazione istituzionale dell’INPS e delle Casse di previdenza degli ordini professionali.   Tale..
Continua a leggere su Edilportale.com

09/04/2020 - L’indennità di 600 euro spetta ai professionisti non titolari di trattamento pensionistico e iscritti in via esclusiva alle Casse private. È la novità arrivata con il decreto Liquidità/Imprese (DL 23 dell’8 aprile 2020) pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale, il cui art. 34 recita: “Ai fini del riconoscimento dell’indennità” di cui all'articolo 44 del DL Cura Italia, “i professionisti iscritti agli enti di diritto privato di previdenza obbligatoria di cui ai Dlgs 509/1994 e 103/1996 devono intendersi non titolari di trattamento pensionistico e iscritti in via esclusiva”.   Anche il maxiemendamento alla legge di conversione del decreto Cura Italia, apprvato oggi dal Senato, contiene la stessa norma: l’indennità di 600 euro spetterà ai professionisti iscritti in via esclusiva agli enti di diritto privato di previdenza obbligatoria e non titolari..
Continua a leggere su Edilportale.com

08/04/2020 – Individuare in tutta Europa dodici potenziali Smart Village, Comuni che puntano su innovazione e partecipazione locale per realizzare strategie e approcci smart che possono essere di esempio ad altre realtà italiane ed europee.   Questo lo scopo della Call Smart Rural, lanciata nell’ambito del progetto finanziato dalla Commissione Europea (DG Agri) di durata complessiva di due anni e mezzo.    Comuni innovativi in tutta Europa Smart Rural permetterà di sviluppare e mettere in pratica gli approcci e le strategie di smart village in tutta Europa, traendo dall’esperienza concreta delle città delle indicazioni utili per gli interventi locali della futura Politica Agricola Comune, oltre che approfondire possibili connessioni con altri strumenti europei e nazionali di finanziamento di azioni innovative. Saranno 17 in totale i comuni selezionati in tutta Europa, che riceveranno nell’ambito del progetto..
Continua a leggere su Edilportale.com

08/04/2020 – Oltre 12,7 milioni di euro finanzieranno interventi per la riparazione dei danni causati da calamità naturali e altre emergenze, come il crollo dei solai, nelle scuole. Le risorse sono state assegnate dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Miur) agli enti locali che ne hanno fatto richiesta.   Edilizia scolastica, 12,7 milioni agli Enti locali Tra gli interventi finanziati ci sono: - 69 lavori su altrettante scuole della Città Metropolitana di Venezia, danneggiate dall’alluvione di novembre; - interventi sull’istituto presente nel Comune di Leni, che ospiterà gli studenti quando non potranno raggiungere la scuola di Lipari anche a causa del maltempo; - la riparazione del solaio crollato nella scuola di Bosa (OR); la riparazione dei danni causati dalle violente piogge dello scorso autunno in 9 istituti secondari di II grado della Città Metropolitana di Roma.   Edilizia..
Continua a leggere su Edilportale.com

08/04/2020 - È crollato questa mattina il ponte di Albiano Magra, frazione di Aulla (Massa Carrara), che collega la statale della Cisa con la strada provinciale di Albiano, al confine tra Liguria e Toscana.   Un tremendo boato ha preceduto il collasso delle campate che ha trascinato con sè due furgoni che vi transitavano, causando il ferimento non grave del conducente di uno dei due mezzi.   L’infrastruttura - riferisce il quotidiano online La Nazione - è famosa per le polemiche degli ultimi mesi: lo scorso novembre, durante un’ondata di maltempo, si era formata una vistosa crepa segnalata dagli automobilisti. La crepa è stata ‘rattoppata’ suscitando molte polemiche sul web e, dopo un sopralluogo dei tecnici Anas, il ponte è stato riaperto al traffico. A novembre - dichiara oggi all'Ansa Gianni Lorenzetti, presidente della Provincia di Massa Carrara - "fu dichiarato che non sussistevano 'condizioni..
Continua a leggere su Edilportale.com

08/04/2020 – Sul ruolo degli impianti di climatizzazione dell’aria nella diffusione del coronavirus c’è molta confusione. Esordisce così il documento redatto dall’Associazione italiana condizionamento dell’aria, riscaldamento e refrigerazione (Aicarr), che ha elaborato dei consigli per la gestione ottimale.   Secondo Aicarr, nella gestione degli impianti è necessario considerare il rischio di contagio da bioaerosol, su cui la comunità scientifica discute. Si tratta della possibilità che il virus sia trasmesso attraverso goccioline che, per le ridotte dimensioni, non risentono della gravità e restano sospese nell’aria.   Coronavirus e climatizzaori, Aicarr: serve la corretta ventilazione Sia nel settore delle attività produttive, che dovranno ripartire, sia nelle residenze private, la riduzione del rischio di contagio, sostiene Aicarr, passa attraverso la corretta ventilazione degli..
Continua a leggere su Edilportale.com

07/04/2020 – Quasi 550 mila euro per la progettazione del restauro della Basilica di San Benedetto di Norcia, distrutta dal sisma del 2016.   A prevederlo il Bando di progettazione pubblicato da Invitalia, in qualità di Centrale di Committenza per il Ministero dei Beni culturali, la cui scadenza è fissata per il 26 maggio 2020.   Basilica di Norcia: da concorso d’idee a bando di progettazione La gara prevede l’affidamento dei servizi di progettazione definitiva, esecutiva e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione dei lavori di fedele ricostruzione e restauro della basilica per un importo di 547.097,26 euro.   A differenza di quanto previsto inizialmente, la Basilica non verrà ricostruita con un concorso d’idee internazionale e con innovazioni contemporanee ma si tratterà di una fedele ricostruzione. Ricordiamo, infatti, che a febbraio 2018 la Presidenza del Consiglio dei Ministri aveva firmato un..
Continua a leggere su Edilportale.com

07/04/2020 – Inserire i lavori di manutenzione del verde tra le attività che possono continuare nonostante le restrizioni imposte per contenere l’epidemia da coronavirus. È la richiesta che Assoverde ha formulato ai Ministri delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Teresa Bellanova, dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, e degli Affari regionali, Francesco Boccia.   Coronavirus, le richieste di Assoverde Assoverde ha chiesto ai Ministri di spiegare perché nel dpcm 22 marzo 2020, che indica i codici ATECO delle attività non soggette alla sospensione obbligatoria, non compare il codice ATECO 81.30, relativo alla cura e manutenzione del paesaggio.   Si tratta, secondo Assoverde, di interventi che assumono talvolta carattere di pubblica sicurezza, il cui blocco può causare una emergenza igienica sanitaria.   Coronavirus, la petizione di Assoverde Venerdì si è conclusa la petizione, avviata..
Continua a leggere su Edilportale.com

07/04/2020 - Velocizzare le opere già interamente finanziate e inserite nei contratti di programma di Anas e di RFI per un valore complessivo di 109 miliardi di euro, semplificando tempistica e modalità e nominando gli AD delle due società commissari straordinari per l’affidamento e l’esecuzione delle opere.   In una intervista al Fatto Quotidiano, il viceministro alle Infrastrutture e Trasporti, Giancarlo Cancelleri, ha nuovamente illustrato il ‘Piano rilancio cantieri e lavoro’ per “intervenire con misure eccezionali appena finita l’emergenza sanitaria”.   “Per molte delle opere, cioè per quelle non immediatamente cantierabili e non caratterizzate da estrema urgenza - ha spiegato Cancelleri -, gli affidamenti avverranno tramite gare ordinarie, anche se più rapide: per presentare una domanda di partecipazione le imprese avranno 15 giorni, mentre ne avranno 10 per presentare un’offerta”.   “Per..
Continua a leggere su Edilportale.com