Flash News: Edilizia

16/10/2019 – La tanto attesa proroga dell’applicazione degli Indici sintetici di affidabilità fiscale (ISA) ci sarà. Il rinvio riguarderà anche i contributi versati dai professionisti nel regime forfetario.   Il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, ha annunciato che il pagamento della rata del 16 novembre 2019 slitterà al 16 marzo 2020. In questo modo, si prevedono maggiori entrate nel prossimo anno per circa 3 miliardi di euro. Come dichiarato dal Mef, la proroga sarà disposta dal decreto legge fiscale.   ISA, Governo inizialmente contrario alla proroga La notizia, accolta con favore da imprese e professionisti, arriva a distanza di qualche giorno dal diniego delle richieste avanzate dalla Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza dei Dottori Commercialisti (CNPADC). La scorsa settimana, il Mef ha detto un secco “no” alla disapplicazione degli indici, assicurando il corretto funzionamento..
Continua a leggere su Edilportale.com

16/10/2019 - Al panorama delle detrazioni fiscali per la casa si aggiunge dal 2020 il bonus facciate per la ristrutturazione delle facciate esterne degli edifici. Prorogati inoltre l’ecobonus, il bonus ristrutturazioni e il bonus mobili. Per contrastare l’evasione fiscale sarà avviato il “piano cashless”, con sanzioni per la mancata accettazione dei pagamenti con carte di credito o bancomat.   Sono questi i principali contenuti della Manovra 2020, composta da ddl di bilancio e bozza di Decreto Fiscale, che hanno ottenuto il via libera del Consiglio dei Ministri, salvo intese. Queste le misure, contenute nel Documento programmatico di bilancio del Ministero dell'Economia e delle Finanze.   Bonus facciate 90%, debutto per il 2020 Novità assoluta della Manovra 2020 è il “bonus facciate”, che incentiverà con una detrazione del 90% la ristrutturazione delle facciate esterne degli edifici. Si tratta..
Continua a leggere su Edilportale.com

15/10/2019 - Il mercato dei servizi di ingegneria e architettura comincia ad avvertire i primi effetti dell’entrata in vigore del Decreto Sblocca Cantieri: a fronte di una ulteriore crescita degli importi a base d’asta complessivi per le gare di questa tipologia di servizi, si registra un leggero rallentamento del tasso di crescita per i bandi per i servizi ‘tipici’, ossia quelli che non comprendono gli accordi quadro, i concorsi di idee e di progettazione e i bandi con esecuzione dei lavori.   Nonostante la frenata, il bimestre luglio-agosto 2019 si chiude comunque con un +71% rispetto al medesimo bimestre del 2018 (ma alla fine di giugno si era a +109%) con un importo cumulato che arriva a sfiorare i 558 milioni di euro contro i 326 dei primi 8 mesi del 2018.   È quanto emerge dalla consueta analisi sul mercato dei Sia effettuato dal Centro Studi CNI.   Le diverse misure contenute nel Decreto Sblocca Cantieri (DL 32/2019, convertito..
Continua a leggere su Edilportale.com

15/10/2019 - Rendere le città efficienti, competitive, attrattive e incubatrici di un’alta qualità della vita attraverso l’incentivazione della rigenerazione urbana.    Questo l’obiettivo della Proposta di Legge per le Città che gli architetti italiani hanno presentato al pubblico nel corso del Convegno “Progettare il Paese - dare futuro alle città e ai territori in cui viviamo”, organizzato dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori in collaborazione con l’Associazione Forte di Bard dall'11 al 12 ottobre scorsi.   Città italiane: serve una legge ad hoc Per gli Architetti Italiani è fondamentale una legge ad hoc per le città, considerando che “le città sono tornate a crescere economicamente e demograficamente”; di conseguenza la crescita economica del Paese non può prescindere dalla crescita delle città.   Per..
Continua a leggere su Edilportale.com

15/10/2019 – Quali obblighi previdenziali ha un libero professionista? Può iscriversi solo ad Inarcassa o, in certi casi, deve versare dei contributi anche alla Gestione separata Inps?   Il caso è controverso e ha dato luogo a numerosi contenziosi, soprattutto dopo che l’Inps, nel 2009, ha iscritto d’ufficio alla sua Gestione separata i liberi professionisti che non versavano il contributo soggettivo alla Cassa previdenziale privata di appartenenza.   Professionisti e contributi previdenziali, l’interrogazione Sull’argomento, l’on. della Lega, Elena Murelli, ha presentato un’interrogazione alla Camera. Facendosi portavoce del malcontento dei professionisti, Elena Murelli ha ricordato che nel 2018, l'allora Sottosegretario Durigon aveva esortato l’Inps a valutare se fosse il caso di agire in autotutela annullando le iscrizioni d’ufficio.   Murelli ha quindi chiesto al Governo notizie sulla prosecuzione..
Continua a leggere su Edilportale.com

15/10/2019 – L’Imu sui terreni che, da agricoli, sono diventati edificabili, rischia di schiacciare molti piccoli agricoltori e proprietari. È la denuncia dell’on. M5S Gianpaolo Cassese, che ha portato all’attenzione del Parlamento diversi casi sul territorio nazionale.   Imu su terreni agricoli divenuti edificabili L’on. Cassese ha segnalato una serie di casi di terreni agricoli, poi riconosciuti edificabili perché inseriti in zone di espansione urbana. Una trasformazione che ha aumentato il valore dei terreni, e di conseguenza le tasse da pagare, ma si è trasformata in un “dramma a carico di cittadini che non sanno come far fronte ad una situazione debitoria abnorme, immeritata e ingiusta”.   Secondo Cassese, infatti, “le alte imposte, nonostante non sia stato elaborato un piano di lottizzazione e probabilmente non si costruirà mai, è un’ingiustizia”. Cassese ha quindi..
Continua a leggere su Edilportale.com

14/10/2019 - Il Ministero dello Sviluppo economico e il Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare hanno approvato il Programma di riqualificazione energetica degli immobili della pubblica amministrazione centrale (PREPAC) per il 2018. Lo annuncia lo stesso Ministero dello Sviluppo economico in una nota, spiegando che il provvedimento finanzia complessivamente 56 progetti, 10 dei quali sono stati valutati come esemplari da ENEA, GSE e Agenzia del Demanio, in quanto in grado di garantire un risparmio energetico superiore al 50% rispetto all’anno precedente. Tra gli stanziamenti più cospicui ci sono: 7,8 milioni di euro per la Biblioteca Nazionale centrale di Roma; 7,4 milioni di euro per la sede dell’ICE - Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane (nella foto); 6,8 milioni di euro per il Palazzo della Marina di Roma; 6,4 milioni di euro per il Palazzo ducale di Modena,..
Continua a leggere su Edilportale.com

14/10/2019 – Il sismabonus per l’acquisto di case antisismiche può essere concesso in caso di demolizione e ricostruzione con aumento volumetrico? Sì, spiega l’Agenzia delle Entrate con l’interpello 409/2019, ma solo a determinate condizioni legate alla data di inizio dei lavori e alla normativa urbanistica locale.   Sismabonus acquisto case antisismiche, il caso Un’impresa di costruzione si è rivolta all’Agenzia delle Entrate perché, dopo aver demolito alcuni edifici collabenti in zona a rischio sismico 2 e costruito, al loro posto, delle case unifamiliari, intendeva venderle proponendo ai suoi acquirenti il bonus per l’acquisto di case antisismiche.   Dato che la ricostruzione aveva comportato un aumento della volumetria, ai sensi dalla normativa regionale sul Piano Casa, l’impresa ha chiesto se avesse comunque diritto all’agevolazione.   L’impresa era convinta che il sismabonus..
Continua a leggere su Edilportale.com

14/10/2019 - Dietro le opere di maggior pregio c’è il lavoro delle imprese di costruzione. Il gruppo Guamari ha stilato la classifica delle migliori imprese europee del 2018 per volumi d’affari.    Ecco la classifica, aggiornata a maggio 2019, delle prime dieci imprese di costruzioni italiane: Salini Impregilo, Astaldi, Pizzarotti, Cmc, Rizzani de Eccher, Bonatti, Ghella, Cmb, Cimolai.   Di seguito una gallery con alcune opere realizzate   Cityringen, Copenhagen - Danimarca La società Salini Impregilo ha realizzato un nuovo anello della metropolitana totalmente automatizzato. La maggiore sfida è stata operare all’interno di un centro urbano densamente abitato riducendo i disagi per la circolazione e i rischi per i vicini edifici storici.  Foto: Facebook @SaliniImpregiloOfficial   Stazione di Lódz – Polonia La stazione ferroviaria e metropolitana, realizzata da Astaldi, è dotata di tutti..
Continua a leggere su Edilportale.com

14/10/2019 – Delineare un quadro normativo chiaro che definisca il concetto di incarico professionale e che configuri l'affidamento di servizi a titolo gratuito come un contratto a titolo oneroso soggetto alla disciplina del Codice dei contratti pubblici.   Questa la richiesta, contenuta in un’interrogazione parlamentare, che i senatori Andrea De Bertoldi e Luca Ciriani (FdI) hanno presentato ai Ministri della Giustizia e dell'Economia e delle Finanze.   Incarichi gratuiti e sentenza Tar: definire norme chiare I senatori, commentando la sentenza del Tar che ha stabilito che il rapporto tra un'amministrazione pubblica e un professionista può essere a titolo gratuito se la consulenza ha regole molto flessibili ed apporta arricchimento professionale, hanno chiesto al Governo regole certe per i professionisti.   Secondo De Bertoldi e Ciriani le motivazioni dei giudici “appaiono ambigue e delineano un quadro giuridico nebuloso, evidenziando..
Continua a leggere su Edilportale.com

14/10/2019 - Il 31 ottobre di ogni anno, data ben nota ad architetti e ingegneri, è l’ultimo giorno utile per la dichiarazione dei redditi sulla piattaforma Inarcassa Online, da quest’anno indicata con l’acronimo IoL.   Dalle ultime notizie pubblicate dalla rivista di Inarcassa, pare che quest’anno siano state introdotte alcune semplificazioni con l’obiettivo di snellire, facilitare e abbreviare la procedura evitando i tanto temuti rallentamenti causati dall’intenso traffico del server.   Sembrerebbe che tali semplificazioni siano il frutto di uno strumento, “Inarcassa Ascolta”, che l’associazione, ormai da due anni, ha messo a disposizione dei propri iscritti, una specie di punto di ascolto che raccoglie i suggerimenti degli associati.   Inarcassa, la dichiarazione del reddito professionale Tutti i professionisti, architetti e ingegneri, iscritti nei rispettivi albi professionali hanno l’obbligo..
Continua a leggere su Edilportale.com

11/10/2019 - È ufficialmente chiusa la call for entries per la quarta edizione degli Archiproducts Design Awards, i Premi che celebrano le eccellenze del Design internazionale. Si attende ora il verdetto della giuria, chiamata a valutare oltre 700 prodotti candidati da tutto il mondo e scegliere chi si aggiudicherà il titolo di Winner ADA 2019.   Soluzioni sostenibili, sperimentazione materica, originalità e potere emozionale. Non sarà facile per la giuria stabilire chi potrà salire sul podio.   Glas Italia, Minotti, Porro, Lema, Zanotta, De Padova, Poltrona Frau, Flexform, Alias, Desalto, Andreu World, Magis, Arper, Salvatori, Kristalia, La Cividina, Ton, Piet Boon, MDF Italia, Miniforms, Saba Italia, Blå Station, Buzzispace, Tacchini, Visionnaire, Wiener Gtv, Zeitraum, True Design sono solo alcuni dei numerosi candidati in Arredo, Contract e Ufficio.   Ethimo, Gandia Blasco, Manutti, Talenti e Tribù tornano a candidarsi..
Continua a leggere su Edilportale.com

11/10/2019 – Il Piemonte mette il turbo alla semplificazione normativa: associazioni di categoria e ordini professionali insieme ai funzionari della Regione lavoreranno per produrre norme più snelle che diminuiscano e semplifichino quelle esistenti. In più si digitalizzeranno tutte le norme grazie all’aiuto di ‘angeli della semplificazione’.   Lo scorso 7 ottobre, infatti, è stato inaugurato in Giunta regionale il tavolo per la semplificazione.   Semplificazione: ordini professionali al lavoro con la Regione Il Tavolo, composto da delegati delle diverse parti sociali (una cinquantina tra associazioni di categoria, cooperative, ordini professionali e organizzazioni di volontariato) e da funzionari della Regione sarà suddiviso in quattro sezioni: 1) ambiente e edilizia; 2) sanità e welfare; 3) agricoltura; 4) attività produttive.   L’obiettivo del tavolo è produrre norme più snelle,..
Continua a leggere su Edilportale.com

11/10/2019 – In arrivo le linee guida UNI per l’applicazione della norma UNI CEI EN 16247-2 per l’esecuzione delle diagnosi energetiche degli edifici.   È, infatti, in corso la fase di inchiesta pubblica preliminare per un progetto di norma, di competenza dell’Ente federato CTI-Comitato Termotecnico Italiano, che rappresenta un valido strumento per l'esecuzione delle diagnosi energetiche degli edifici e che intende supportare la legislazione nazionale e il settore di riferimento. I soggetti coinvolti potranno inviare il proprio commento al progetto fino a mercoledì 23 ottobre 2019.   Il progetto di norma UNI1604716 “Diagnosi energetiche – Linee guida per le diagnosi energetiche degli edifici” è destinato alla pubblicazione come rapporto tecnico UNI/TR; costituisce una linea guida per l’applicazione della UNI CEI EN 16247-2 e per l’esecuzione delle diagnosi energetiche degli..
Continua a leggere su Edilportale.com

11/10/2019 - Risorse per finanziare un programma sperimentale di riforestazione, attraverso la piantumazione e il reimpianto degli alberi e la creazione di foreste urbane e periurbane nelle città metropolitane; un fondo per la creazione o l’ammodernamento di corsie preferenziali di trasporto pubblico locale.   E ancora, un ‘buono mobilità’ per abbandonare la moto o l’automobile e acquistare biciclette o abbonamenti per il trasporto pubblico; uno stanziamento per l’acquisto di scuolabus ibridi, elettrici o euro 6; bonus ai commercianti per vendere alimenti e detersivi sfusi o alla spina.   Sono questi i contenuti (superstiti) del Decreto-Legge Clima approvato dal Consiglio dei Ministri di ieri sera, che - si legge nella nota del Governo - “mirano a incentivare comportamenti e azioni virtuose programmando una serie di interventi multilivello, idonei a coinvolgere tutti gli attori responsabili”.   Decreto Clima,..
Continua a leggere su Edilportale.com

11/10/2019 – Per progettare un’opera pubblica e affidare l’incarico ad un professionista, l’ente deve avere le risorse necessarie alla sua realizzazione. Con la delibera 352/2019, la sezione della Lombardia della Corte dei conti ha ribadito alcuni princìpi dettati dal Testo Unico degli Enti locali e dal Codice Appalti (D.lgs. 50/2016).   Spese per la progettazione, i dubbi del Comune Un Comune ha sollevato il dubbio sulla possibilità di affidare ad un professionista esterno un incarico di progettazione “nella speranza di reperire in un momento successivo le necessarie risorse per il finanziamento dell’intera opera”.   Il Comune avrebbe voluto iniziare con l’affidare l’incarico di progettazione dal momento che, disporre di un progetto definitivo ed esecutivo avrebbe potuto fagli ottenere punteggi più elevati nella procedura di accesso ai finanziamenti a fondo perduto. Una volta ottenuto il finanziamento,..
Continua a leggere su Edilportale.com

11/10/2019 - Lo sconto immediato in fattura alternativo all’ecobonus e al sismabonus verrà modificato nella Legge di Bilancio e sarà presto convocato un tavolo di confronto. Parola del Ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, che ha risposto al question time in Senato.   Sconto alternativo a ecobonus e sismabonus, la soluzione di Patuanelli Durante il question time, il senatore Pd, Alan Ferrari, ha evidenziato che la filiera delle imprese della riqualificazione energetica e della ristrutturazione, che è riuscita in questi anni a sostenere l'occupazione nel nostro Paese, ha evidenziato le difficoltà economiche e finanziarie che deriverebbero dallo sconto immediato in fattura, che si tradurrebbero anche in un ostacolo alla concorrenza. Il decreto Crescita, ha spiegato Ferrari, ha introdotto la facoltà per le imprese esecutrici dell'intervento di efficienza energetica di cedere il credito d'imposta ai propri fornitori..
Continua a leggere su Edilportale.com

11/10/2019 – In arrivo un miliardo di euro per un piano pluriennale volto alla riqualificazione dell’edilizia residenziale pubblica e sociale, alla rigenerazione urbana e all’avvio di cantieri nei piccoli comuni.   Ad annunciare la misura, che molto probabilmente sarà inserita nella Manovra 2020, la Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli.   Rinascita urbana: ecco il piano del Governo Il piano, denominato dal Governo ‘Rinascita urbana’, è un programma pluriennale innovativo che punta alla riqualificazione e all’incremento del patrimonio destinato all’edilizia residenziale sociale, al miglioramento dell’accessibilità e della sicurezza dei luoghi urbani e alla rigenerazione di spazi già costruiti ma in disuso.   Il programma con tutte le misure vale un miliardo di euro ma prevede anche il cofinanziamento delle Regioni e la possibilità dell'apporto di risorse..
Continua a leggere su Edilportale.com

10/10/2019 – La pulitura e la protezione delle superfici permettono di avere ambienti puliti e protetti anche in ‘condizioni di rischio’.    Ad esempio, le superfici esterne sono spesso oggetto di atti di vandalismo e necessitano di una pulitura profonda con trattamenti antiscritta e antigraffiti.     In ambienti particolarmente corrosivi, è necessario utilizzare prodotti di protezione che prevengano la corrosione. In altri ambienti, le superfici vanno protette dall’acqua attraverso l’idrofobizzazione. In linea generale, alcuni materiali, come il legno, hanno necessità di continua protezione. Ecco una panoramica sui prodotti che aiutano in tal senso.   Trattamenti antiscritta ed antigraffiti Per la rimozione di sporco, imbrattamenti e graffiti dalla superficie dei più diffusi materiali da costruzione si può optare per MasterProtect 2100 di BASF Construction Chemicals, indicato per la pulizia..
Continua a leggere su Edilportale.com

10/10/2019 - Sta per vedere la luce la versione definitiva dell’Archivio Informatico Nazionale delle Opere Pubbliche (AINOP) per il monitoraggio delle opere in Italia e l’interoperabilità delle amministrazioni coinvolte.   La Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola de Micheli, ha firmato il decreto attuativo del DL Genova per la realizzazione del database per la condivisione dei dati e delle informazioni relative alle opere pubbliche in Italia, la cui versione beta è online dal gennaio 2019.   La firma - si legge nella nota del Ministero - costituisce un decisivo passo in avanti verso una gestione razionale, coordinata e condivisa delle opere a cui saranno chiamati tutti coloro che a vario titolo, gestiranno, manuterranno, controlleranno e supervisioneranno lo stato di salute delle opere stesse.   AINOP, come funzionerà l’Archivio L’AINOP permetterà di censire l’ingente patrimonio di opere pubbliche..
Continua a leggere su Edilportale.com

10/10/2019 – No alla disapplicazione degli Indici sintetici di affidabilità fiscale (ISA) per il 2019. Lo ha affermato il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, andando incontro alla delusione delle Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza dei Dottori Commercialisti (CNPADC). Aperti al dialogo il Consiglio nazionale dei commercialisti e le associazioni sindacali di categoria, che sperano nel confronto continuo col Governo per la risoluzione delle difficoltà legate ai nuovi indici.   ISA obbligatori per il 2019 Il Ministro Gualtieri, in audizione alla Camera, ha affermato che “non considereremo sperimentali e facoltativi gli Isa, ma si adotteranno tutte le iniziative per assicurare la loro corretta applicazione”.   Gualtieri ha poi smentito l’ipotesi di Daspo per i commercialisti. La misura, che consisterebbe in una sospensione temporanea o permanente dall’attività professionale per i commercialisti..
Continua a leggere su Edilportale.com

10/10/2019 – In arrivo investimenti nell’ambito dell’edilizia giudiziaria. Lo ha annunciato il Ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, dopo la conclusione dei lavori del Tavolo tecnico su spese di funzionamento ed edilizia giudiziaria.   Edilizia giudiziaria, le proposte del Tavolo tecnico Il tavolo ha presentato al Ministro una serie di proposte a breve e lungo termine. Tra queste spicca la prosecuzione del programma di assunzione di figure tecniche, come architetti, ingegneri, geometri e periti tecnici.   Proposte anche la creazione di direzioni “light” che si occupino prevalentemente di gestione immobiliare e spese di funzionamento e la velocizzazione delle procedure riguardanti gli immobili in uso agli uffici giudiziari.   Edilizia giudiziaria, il tavolo tecnico e i risultati raggiunti Ricordiamo che, con l’approvazione della legge di stabilità per il 2015 (L.190/2014), sono state trasferite dai Comuni al Ministero..
Continua a leggere su Edilportale.com

10/10/2019 – Le partite Iva che optano per il regime fiscale forfettario possono detrarre il costo del noleggio di un’autovettura? La risposta dell’Agenzia delle Entrate arriva tramite la posta di FiscoOggi.   Regime forfettario: è possibile detrarre l’auto? Nel regime forfettario non è possibile portare in detrazione i costi aziendali prodotti nell’anno, compresi quelli per il noleggio dell’autovettura.   Infatti, chi aderisce al regime introdotto con la Legge 190/2014 calcola il reddito imponibile applicando all’ammontare dei ricavi o dei compensi percepiti un coefficiente di redditività, diverso a seconda dell’attività svolta.   Sul reddito imponibile si applica un’imposta sostitutiva dell’imposta sui redditi, delle addizionali regionali e comunali e dell’imposta regionale sulle attività produttive. Le spese sostenute nello svolgimento dell’attività..
Continua a leggere su Edilportale.com

09/10/2019 - È stato presentato ieri, presso la sede del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), il nuovo portale dell’Anagrafe nazionale dell’edilizia scolastica e sono stati illustrati i primi risultati del progetto di rilevazione satellitare delle deformazioni degli edifici pubblici adibiti a uso scolastico censiti nell’Anagrafe nazionale dell’edilizia scolastica.   A presentare le novità, il Ministro Lorenzo Fioramonti, la Viceministra Anna Ascani, il Presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana Giorgio Saccoccia, il Presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche Massimo Inguscio e Donatella Lucchesi dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare.   L’Anagrafe nazionale dell’edilizia scolastica “Lanciamo oggi il nuovo cruscotto informativo dell’Anagrafe dell’Edilizia scolastica - ha dichiarato il Ministro Fioramonti -,..
Continua a leggere su Edilportale.com

09/10/2019 - Si svolgerà domenica 20 ottobre in tutte le principali piazze italiane la II Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica, presentata ieri mattina a Roma presso il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti   “Poco più di un anno fa - ha detto il Presidente di Fondazione Inarcassa, Egidio Comodo, aprendo la conferenza stampa - presentavamo la prima edizione della Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica, una scommessa. Oggi siamo qui, molto soddisfatti dei risultati ottenuti: coinvolti 7000 professionisti solo nella fase informativa, 500 piazze e circa 9000 unità abitative”.   “La nostra è innanzitutto un’attività di sensibilizzazione affiancata dal supporto di uno strumento essenziale ancora poco conosciuto rispetto all’importanza che dovrebbe avere: il Sisma Bonus. Con questa nuova edizione, anche grazie all’ultimo Decreto Crescita, rinnoviamo il nostro obiettivo che è quello..
Continua a leggere su Edilportale.com